L’ANTITRUST SANZIONA “L’ADIGE” PER ABUSO DI POSIZIONE DOMINANTE

Bolzano, 15/01/2018

Si chiude davanti all’AGCM (Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato) il contenzioso apertosi tra SIE – Società Iniziative Editorali S.p.a., casa editrice del quotidiano “L’Adige”, e Infojuice Srl, azienda bolzanina di Media Monitoring. La vertenza nasce nel 2016 dopo l’annuncio di SIE di voler limitare l’accesso ai contenuti del primo quotidiano trentino “L’Adige” ai fini della rassegna stampa concedendo i diritti relativi in esclusiva ad una società milanese.

Infojuice (già Euregio Srl), che dal 2010 fornisce un servizio quotidiano di monitoraggio dei media locali e nazionali, ha ritenuto che tale azione violasse il principio della libera concorrenza oltre a danneggiare i consumatori. “Infojuice ha sempre raccolto preventivamente dagli editori l’autorizzazione alla riproduzione dei contenuti protetti dal diritto d’autore” spiega Omar Signori, amministratore delegato di Infojuice, “e abbiamo più volte tentato di raggiungere un accordo anche con SIE Spa, ma siamo sempre stati inspiegabilmente respinti. Non potevamo far altro che chiedere l’intervento dell’Antitrust”.

Investita della questione, l’AGCM interviene aprendo un procedimento cautelare dove ritiene sussistente gli estremi di una pratica discriminatoria posta in essere da un operatore dominante nel mercato. Nel provvedimento AGCM n. 26907, reso pubblico lunedì 8 gennaio 2018, l’Autorità conferma la propria posizione in merito dell’abuso di posizione dominante intimando SIE Spa di dare accesso ai contenuti della testata locale ai fini della rassegna stampa a condizioni eque, ragionevoli e non discriminatorie.

Il provvedimento tempestivo dell’Autorità rappresenta una pietra miliare nel mondo del monitoraggio dei media, ribadendo che il mercato delle rassegne stampa esiste legittimamente e che gli editori devono concedere le fonti a condizioni eque e ragionevoli”, si dimostra soddisfatto Omar Signori, AD dell’azienda bolzanina.

Nel procedimento dinanzi all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, Infojuice Srl è stata assistita dall’Avv. Michele Carpagnano, Partner e Responsabile del Dipartimento Antitrust & Competition dello Studio Legale Dentons e dall’Avv. Federico Fedrizzi del Foro di Trento.

http://www.agcm.it/component/joomdoc/bollettini/51-17.pdf/download.html